MEDICINA E INFORMAZIONE – una  risposta  contro  il  covid-19, la  lattoferrina

UNA  RISPOSTA  CONTRO  IL  COVID-19, LA  LATTOFERRINA

UNO  STUDIO  ITALIANO  HA  VALUTATO  L’AZIONE  ANTIVIRALE   E  ANTINFIAMMATORIA  DELLA  GLICOPROTEINA  LATTOFERRINA,  UNA  COMPONENTE  DELL’IMMUNITÀ INNATA  NEI  BAMBINI
PROF.SSA ELENA CAMPIONE, POLICLINICO TOR VERGATA, ROMA

Con il passare dei mesi aumentano le conoscenze sul virus Sars Cov 2 grazie ai numerosi studi che stanno cercando di comprendere i meccanismi alla base dell’insorgenza di sintomi così diversi fra loro, e naturalmente di mettere a punto un vaccino e identificare i target virali perfezionando terapie mirate al controllo della malattia che ricordiamolo ha causato ad oggi più di 15 milioni di casi con oltre 600 mila decessi.
Una evidenza che fin dall’inizio della pandemia è emersa chiaramente è che i bambini pur essendo contagiati dal virus hanno avuto sintomi più lievi rispetto agli adulti.

Questo ha fatto sì che i ricercatori si siano concentrati sul ruolo dell’immunità innata aspecifica che consente ai più piccoli di rispondere rapidamente ed efficacemente alle infezioni con la produzione di anticorpi.
Uno studio estremamente interessante in tal senso è stato effettuato da un team di clinici del Policlinico Tor Vergata e dell’Università Sapienza che hanno studiato le proprietà antivirali e antinfiammatorie della lattoferrina, una glicoproteina presente già nel latte materno, nel contrastare l’infezione da Sars Cov 2.

I risultati della ricerca sono stati recentemente pubblicati sulla rivista Journal of Molecular Sciences Ne abbiamo parlato con la Prof.ssa Elena Campione Professore Associato della UOSD di Dermatologia del Policlinico Tor Vergata uno fra gli autori dello studio clinico che ci ha spiegato che la lattoferirina è una glicoproteina capace di sottrarre il ferro non legato dai fluidi corporei alle aree di flogosi. E’ dotata di una attività antivirale e antibatterica , ed è considerata una fra i più importanti fattori dell’immunità  naturale non anticorpale,. E’ in grado direttamente e indirettamente di inibire sia virus che batteri, e inoltre aumenta la risposta immunitaria sistemica.

Lo studio è stato riservato a pazienti con sintomi lievi o asintomatici  per valutare la sicurezza e l’efficacia di una formulazione innovativa, somministrata per uso orale e intranasale. E ha dimostrato di favorire, senza effetti avversi la remissione dei sintomi clinici nei pazienti Covid 19 positivi sintomatici e la negativizzazione del tampone già 12 giorni dopo l’inizio del trattamento. In sintesi è stata dimostrata la capacità di questa proteina di inibire l’infezione da SARS-CoV-2 bloccando le fasi precoci dell’interazione virus cellula

Sempre più emerge l’importanza di trattare precocemente i pazienti e la lattoferrina potrà essere considerata anche in prevenzione come un’arma efficace nel controllo del contagio.

Fonte: MEDICINA E INFORMAZIONE

Vuoi saperne di più sui nostri prodotti?

Richiedi informazioni, verrai contattato da un nostro referente.

Vuoi saperne di più sui nostri prodotti?

Richiedi informazioni, verrai contattato da un nostro referente.

Scopri i nostri prodotti